Come Pulire l’Hard Disk

Un computer come qualsiasi altro oggetto necessita di un minimo di manutenzione per durare nel tempo e garantire prestazioni ottimali. Come tutti ormai sanno è buona cosa mantenere il nostro sistema leggero è scattante è per farlo occorre eseguire delle pulizie periodiche, ovviamente è possibile fare tutto ciò manualmente, andando ad eliminare Cookies, file temporanei, collegamenti non utilizzati e tutti i file inutili, ma inevitabilmente siamo costretti a sprecare tempo e pazienza.

Oggi invece vi voglio consigliare un software in grado di fare lo sporco lavoro per noi, garantendoci risultati ottimali in tempi ridotti, sto parlando di Disk Cleaner. Il programma è molto semplice da utilizzare e non richiede competenze particolari, vediamo:

Iniziamo scaricando il software dal sito ufficiale
Decomprimiamolo, installiamolo ed eseguiamo il software
Nella maschera iniziale di Disk Cleaner ci viene data la possibilità di scegliere cosa eliminare.
Dopo la selezione è sufficiente premere il tasto Pulisci Ora

Al termine del processo il nostro Pc risulterà pulito e più performante.

Come Trovare un Nome dal Numero di Telefono

Molti utenti su Paginebianche.it alla ricerca di un nominativo da associare al numero di telefono si vedono rispondere così Attenzione Non è possibile fornire una risposta lla richiesta, Il numero è inesistente oppure l’abbonato non ha dato un esplicito consenso a poter risalire ai propri dati a partire dal Numero Telefonico, pertanto, in osservanza al provvedimento del Garante della Privacy 15/7/04, non è possibile fornire risposta alla ricerca effettuata.

Ma esiste comunque il modo di aggirare il problema.

Il progetto IxQuick fornisce con un bella interfaccia Ajax, indirizzi da numeri di telefono e la relativa mappa sfruttando le mappe di Google
Il sito supporta numeri di telefono e indirizzi per gli Stati Uniti, Italia, Germania, Francia, Belgio, Lussemburgo e Argentina, solo per telefoni fissi.
Effettivamente da quando la privacy è entrata nel mondo della telefonia sono sempre di più gli utenti che cercano un rapido supporto che ricavare nominativi e indirizzi da numero di telefono.

Oltre a IxQuicx, troviamo Infobell, servizio disponibile, oltre che in Italia, anche in Belgio, Francia, Spagna, Regno Unito, Paesi Bassi, Lussemburgo e una ricerca mondiale.
Dalle prove fatte, Infobell si comporta decisamente meglio. Il suo database è infatti decisamente più aggiornato e preciso. Nelle varie ricerche effettuate ha sempre fornito, su numeri non presenti nell’altro servizio, la risposta corretta.

Oltre a questi, troviamo altri servizi, come quelli segnalati in questa guida su Iltelefonico.com, anche se sono meno precisi.

Come Ottimizzare le Immagini

In questo articolo illustriamo il programma Photo Optimizer che ha una triplice funzionalità: consente di ridimensionare, convertire e ottimizzare le tue foto digitali in pochi click e con estrema facilità. Potrai quindi modificare le tue foto per ridimensionarle ottenendo un peso (in KB) più basso ma allo stesso tempo decidere la qualità dell’immagine finale.

Scarica il programma Photo Optimizer, installalo e avvialo sul tuo computer. Innanzitutto è necessario caricare le foto da ottimizzare. Per far ciò clicca sul bottone Add e seleziona le foto (o la cartella che le contiene) per aggiungerle in lista. Le foto aggiunte saranno visibili nella schermata centrale del programma.

Nella sezione “Output Settings” puoi decidere le due impostazioni fondamentali per ottimizzare una foto: risoluzione (in termini di grandezza in pixel) e qualità dell’immagine. Se vuoi aumentare la qualità della foto basta che sposti la barra verso destra. Nota che maggiore è la qualità più elevato sarà il peso della foto finale.

In basso, nella sezione “output folder” seleziona la cartella di destinazione in cui verranno salvate le foto ottimizzare e/o ridimensionate. A questo punto puoi procedere con l’operazione di ottimizzazione cliccando sul bottone verde “START”. Attendi la fine del processo, e il tempo di attesa sarà dipendente dalla quantità di foto caricate e dalla loro dimensione.

Alternative a Windows Update

A fronte di una formattazione del vostro fido PC, di certo anche voi vi sarete ritrovati nella fastidiosa situazione in cui, riportato tutto allo stato di fabbrica, o quasi, tocca eseguire nuovamente gli aggiornamenti scaricati ed installati nel corso del tempo su Windows.

Sebbene si tratti di un operazione che, fortunatamente, richiede un intervento piuttosto minimo da parte dell’indaffarato utente, la cosa potrebbe comunque risultare poco pratica ai fini della produttività personale, portando via una gran quantità di tempo che, altrimenti, sarebbe possibile impiegare in maniera differente.

Tenendo in considerazione questo tipo di fattori, vediamo dunque com’è possibile aggiornare ed installare patch per il proprio PC, senza l’ausilio di Windows Update, il tutto in modo pratico, veloce e soprattutto gratuito.

Si tratta di un operazione eseguibile grazie all’utilizzo di un ottimo e pratico software denominato AutoPatcher.

Il programmino, infatti, una volta scaricato ed avviato consentirà di combinare un pacchetto personale di aggiornamenti rilasciati da includere nel proprio OS nel giro di un solo ed unico click.

Infatti, sarà sufficiente selezionare dall’apposita lista le voci alle quali siamo interessati, dopodiché non dovremo far altro che avviare il processo di update e, senza perdere troppo tempo e, soprattutto, senza temere di dover perdere le staffe, sarà possibile aggiornare ed applicare patch al proprio OS in modo veloce, andando dunque a combinare quelle che sono le funzionalità di Windows Update con una funzionalità speciale amministrativa.

Tra i principali vantaggi offerti da quest’ottimo strumento vi è senz’altro quella di poter scaricare tutte le varie ed eventuali patch disponibili e di passare alla loro installazione solo ed esclusivamente in un secondo momento (anche quanto il PC risulta non in linea), ovviamente definito dall’utente.

Come Recuperare Password di un File Rar

WinRAR è uno degli strumenti di compressione più conosciuti ed utilizzati, sono moltissimi gli utenti che lo utilizzano per ridurre lo spazio di ingombro di un determinato file.

Tra le numerose funzioni che questo programma ci mette a disposizione vi è anche la possibilità di inserire una password.
Il punto è proprio questo una password che la maggior parte delle volte viene dimenticata, rendendo cosi l’archivio inutilizzabile. Per recuperare tale password esistono molti software che, sfruttando la tecnica brute-force o l’utilizo di appositi dizionari, questi programmi riescono a recuperare la maggior parte delle password presenti sugli archivi RAR, ovviamente i tempi utilizzati per il recupero variano in base alla lunghezza e complessità della password.

Di seguito vi riporto una lista dei più utilizzati, giudicati da molti come i migliori:

Rar Password Recovery
Advanced RAR Password Recovery
WinRAR Unlock
Rar Password Recovery Key
Come vedete per ogni software vi ho riportato il nome ed il link per il download, ovviamente potete scaricarli gratuitamente, alcuni sono freeware ed altri in versione trial (30 giorni o presentano limitazioni).

Il mio consiglio è quello di scaricare un software per volta, tentare il recupero della password e solo se non avete esito positivo tentare con un altro, porgendo attenzione all’eliminazione di quello installato in precedenza. Vi dico questo per evitare che i programmi vadano in conflitto causando rallentamenti o blocchi di sistema.

Ho eseguito 10 test su archivi creati da me con password inventate, ho avuto esito positivo su 8 e negativo su 2. Le 2 negative contenevano caratteri speciali del tipo “ç@)(*§“, insomma, se la vostra password è composta di sole lettere e numeri riuscirete sicuramente nel recupero.