Come Scegliere il Modem Router WiFi Giusto

Vi abbiamo già spiegato la differenza tra modem e modem router WiFi e oggi vogliamo consigliarvi come scegliere un modem router WiFi senza sbagliare: cercheremo di essere sintetici ma completi nelle indicazioni, affinché possiate acquistare il dispositivo con consapevolezza (fermo restando che, più che guardare al risparmio, dovreste guardare alle prestazioni, visto che un modem router è fondamentale per smartphone, tablet, PC e non solo).

Quasi tutti i modem supportano i tre standard ADSL (da 12 Mega fino agli oltre 24 Mega con ADSL2+), ma dovrete comunque controllare la compatibilità del dispositivo con la vostra connessione per evitare di fare acquisti a vuoto. Inoltre, è importante sapere anche che oggi ci sono modem router che sfruttano la rete 4G per collegarsi a Internet, utili per chi lavora in mobilità. Per dettagli su questi dispositivi è possibile leggere la guida di Roberto Ricci pubblicata su Modemrouterwifi.com.

La tipologia di ADSL non è l’unico parametro da controllare, visto che i modem router WiFi – acquistate questi e non quelli con cavo Ethernet – possono essere divisi in tre categorie, in base alla velocità di trasferimento dati: si va, in effetti, dagli 11 Mbps ai 450; è chiaro che maggiore è la velocità migliore sarà l’esperienza utente su Internet.

A questi due parametri fondamentali per la scelta del modem router WiFi dovreste aggiungere un altro paio di fattori: le funzioni del modem (permette il parental control? Invia notifiche?) e il numero di porte che avete a disposizione, magari per collegare qualche dispositivo esterno da condividere in rete con tutti coloro che ad essa sono connessi. gratisporno.tv here.

Scegliere un modem router WiFi non è semplice ma neanche difficilissimo – non siamo certo ai livelli di scelta di un PC o di un tablet -: seguite questi passaggi e sicuramente non vi pentirete dell’acquisto.